Submissions are Open
Home news Sold out per la terza giornata del VI TUC e il primo premio consegnato

Sold out per la terza giornata del VI TUC e il primo premio consegnato

Sold out per la terza giornata del VI TUC e il primo premio consegnato

Dante Vs Mohammed Alì di Marc Wagenaar riceve la Menzione speciale ArtInMovimento Magazine dal direttore della testata Annunziato Gentiluomo

Si è appena conclusa la terza giornata della sesta edizione del Torino Underground Cinefest. Un successo di pubblico crescente con sold out dalle 18.30. Buona la presenza di pubblico per il primo approfondimento al Blah Blah focalizzato sulla relazione tra cinema e videogames e sulle attività della Scuola di Arti Digitali e Interattive “Event Horizon”.

Al Classico, invece, è proseguita la programmazione con undici cortometraggi e due lungometraggi. Tra questi segnaliamo il piano sequenza “Quidnunc” del cipriota Harry Ayiotis e il lungometraggio tedesco “Dark Blue Girl” di Mascha Schilinski.

Continuano ad appassionare i Questions & Answers che ricordiamo essere stato, per questa giornata, soltanto uno, quello col regista di Dante Vs Mohammed Alì di Marc Wagenaar, moderato da Annunziato Gentiluomo, direttore della testata ArtInMovimento Magazine. Alla fine dell’appassionato confronto, è stata conferita all’olandese la Menzione Speciale ArtInMovimento Magazine “per il linguaggio delicato ed elegante che caratterizza tutto il film. I dialoghi sono poesia pura e si impongono con intensità perché forte è la storia che sottendono. Magnifiche le interpretazioni dei due attori – Bas Keizer e Gijs Blom – capaci di astrarsi da una realtà priva di strumenti, aliena a quanto sentono muoversi dentro. Ci portano in quel loro mondo fatto di magia, di musica e di arte. Una regia attenta, partecipata e precisa per un film che è un inno alla bellezza”. “E abbiamo consegnato così il primo premio, una menzione che ci accompagna dalla prima edizione e che rappresenta il punto di vista di una testata che ci sostiene curando l’ufficio stampa in modo magistrale. Sicuramente Dante Vs Mohammed Alì ha colpito subito anche me. Nella selezione non ho avuto alcun dubbio sulla sua manifattura e sulla qualità. Una grande bella storia raccontata proprio bene. Rispetto a questo terzo giorno, tutto pare fluire al meglio.

I volontari sono veramente fantastici, i miei collaboratori anche e ciò si riverbera su un clima sereno percepito accogliente da tutti gli autori. Domani il quarto giorno. Ancora tanti notevoli film!”, afferma il direttore artistico Mauro Russo Rouge.